"Vivere all’Italiana" e promozione strategica integrata

Home > Tutte le news > "Vivere all’Italiana" e promozione strategica integrata

"Vivere all’Italiana" e promozione strategica integrata

10 febbraio 2017
 
"Vivere all’italiana" è l’innovativa strategia di promozione integrata messa a punto dal Ministero degli Esteri, dal Miur, dal Mibact e dal Mise, per rilanciare la cultura e quindi l’economia italiana nel mondo.
Sono stati, infatti, triplicati gli investimenti per la promozione integrata e gli Istituti di Cultura: ai 12 milioni già previsti ne sono stati aggiunti 20 nel 2017, 30 nel 2018 e 50 nel 2019. L’obiettivo del piano è lavorare con interventi integrati sugli assi strategici: cucina, settore contemporaneo, cinema, design, archeologia, passando attraverso l’internazionalizzazione di musei, università e turismo culturale.
L’obiettivo è di alimentare e allargare la simpatia per il vivere all’italiana, in modo da apportare benefici all’economia.
Grazie alla nuova iniziativa, già dal 2017 si potrà avere un incremento significativo delle iniziative culturali all’estero, l’apertura di nuove sedi in paesi strategici extra-europei, l’aumento degli studenti d’italiano all’estero e di studenti stranieri presso le università italiane.
Nel biennio 2016-2017 la rete della Farnesina all’estero ha organizzato e programmato oltre 5.000 eventi di promozione, di cui circa 1.000 per la XVI Settimana della Lingua Italiana nel mondo e circa 1.300 per la prima Settimana della Cucina Italiana nel mondo.
I Centri Uni-Italia all’estero prenderanno parte a questi eventi ad hoc organizzati dagli Istituti italiani di Cultura all’interno della promozione integrata, per promuovere l’offerta formativa italiana.